Smart Building: la domotica negli edifici per uffici

Innovazione e tecnologia hanno reso gli edifici, sia in ambito residenziale, che terziario sempre più intelligenti: grazie alla domotica per uffici, aumentano il comfort, la sicurezza e l’efficienza energetica.

domotica per uffici-edifici

Automazione e innovazione: che cos’è la domotica per uffici? La domotica per uffici, esattamente come nelle abitazioni private, ha lo scopo di aumentare il comfort per le persone che vivono gli edifici. Grazie alla tecnologia, è possibile un controllo evoluto degli impianti e dei consumi energetici. Un’innovazione, ancora in fase di crescita, che ha fatto evolvere le nostre case, ma anche i nostri uffici. Grazie alla domotica tutti i sistemi e gli impianti presenti nell’edificio possono comunicare tra loro, garantendo una gestione integrata di tutte le funzionalità dei dispositivi installati.

Inoltre, un sistema domotico, anche per uffici, può essere comodamente governato attraverso uno smartphone o un tablet, anche da remoto, rendendo i dati sempre accessibili. Schermi touch, comandi vocali e controlli intuitivi permettono il comando in loco.

I vantaggi della domotica per uffici

domotica-per-ufficiIn una Smart Home, la domotica governa in modo integrato il sistema di illuminazione, di sicurezza, di climatizzazione, oltre a tutti i dispositivi elettronici connessi in casa, in modo da risparmiare energia, aumentare il benessere e gestire in modo comodo il funzionamento dei sistemi tecnologici presenti in casa. La domotica per uffici offre pressoché gli stessi vantaggi, ma, invece di Smart Home, si parla di Building Automation.

Un edificio dedicato al terziario, che ad esempio ospita uffici, deve fare i conti con spese, sprechi e necessità di maggior entità rispetto ad un’abitazione: l’energia richiesta per la climatizzazione e l’illuminazione è decisamente maggiore, i dispositivi elettrici sono molti di più e si alternano momenti in cui il consumo è intenso, ad altri in cui l’edificio è vuoto. Quindi, sono proprio queste caratteristiche che rendono la domotica per uffici un’ottima soluzione per ottenere vantaggi considerevoli in termini di risparmio energetico e riduzione degli sprechi, ma anche di sicurezza e affidabilità dei sistemi.

Illuminazione e climatizzazione in uno Smart Building

La domotica per uffici offre, prima di tutto, funzionalità come la regolazione automatizzata del riscaldamento, della climatizzazione e dell’illuminazione. La climatizzazione e la luce, ad esempio, possono essere regolati in automatico dal sistema sulla base delle reali necessità percepite in ogni singolo ambiente, attraverso dei sensori, che rilevano le condizioni ambientali, di luce e temperatura degli ambienti o l’apertura dei serramenti.

È possibile fare in modo che si accendano solo nelle stanze in cui si trovano delle persone o sulla base dell’affollamento di un locale, ad esempio una sala riunioni, combinando la climatizzazione con la ventilazione meccanica. Un sistema di controllo centralizzato, con richiami attraverso appositi touch screen, permette di gestire comodamente anche spazi molto grandi.

La domotica per uffici, in sostanza, favorisce la riduzione degli sprechi di energia e permette di riscaldare e illuminare solo dove, come e quando serve.

smart-building automazione

La domotica per uffici aumenta la sicurezza e l’affidabilità dei sistemi

In un edificio terziario i bisogni relativi al campo della sicurezza e dell’affidabilità dei sistemi assumono tratti maggiormente complessi. Un sistema domotico per uffici permette di regolare e monitorare gli accessi tramite appositi badge o impronte digitali, non solo intesi come ingresso all’edificio, ma anche relativamente a specifiche zone. Quindi, è altresì possibile tenere traccia di chi è stato in particolari ambienti, come un archivio o un luogo in cui si conservano dati sensibili. Il sistema di sorveglianza e sicurezza si evolve e diventa più affidabile ed efficace, con costanti informazioni in tempo reale.

Per ogni momento, uno scenario

La domotica per uffici permette, infine, di impostare degli scenari, ovvero delle combinazioni di parametri pre-impostati, anche complesse, che si possono attivare con un semplice comando. Le impostazioni di climatizzazione, luci, dispositivi elettronici, sistemi audio-visivi possono essere combinate e attivate a seconda delle necessità. Ad esempio, durante una riunione con una presentazione, è possibile impostare uno scenario che abbassi le luci, attivi il videoproiettore e il sistema audio. Si possono impostare degli scenari per l’arrivo dei dipendenti, per la chiusura, ma anche per eventi e conferenze.

Gaia Mussi
Informazioni su Gaia Mussi 13 Articoli
Laureata in Progettazione Tecnologica e Ambientale, da sempre appassionata ai temi della sostenibilità e della tecnologia. Collabora come copywriter con portali, magazine e aziende per la creazione di contenuti inerenti il campo dell’edilizia, della sostenibilità e del risparmio energetico