Accademie Schneider Electric, la forza della formazione multidisciplinare

Riprendono le Accademie Formative su Industria 4.0, Efficienza Energetica e Progettazione Elettrica promosse da Schneider Electric come progetti di alternanza scuola lavoro

formazione multidisciplinare Accademie Schneider Electric

Formazione multidisciplinare e didattica interattiva, si traducono nella sinergica “coralità” delle Accademie Schneider Electric in percorsi di alternanza scuola lavoro orientati all’apprendimento di competenze trasversali e di conoscenze tecniche imprescindibili per cogliere le opportunità professionali generate dalla trasformazione digitale. Da questa chiave di lettura evolutiva muovono anche le riflessioni di Gianfranco Mereu, Responsabile Relazioni con le Scuole e le Università di Schneider Electric, intervistato alla vigilia di una nuova e intensa edizione delle Accademie.

Gianfranco Mereu Schneider Electric“L’impegno per la formazione dei giovani è una parte fondamentale del nostro modo di essere impresa e nell’alternanza scuola lavoro abbiamo trovato uno strumento con cui moltiplicare l’impatto della nostra azione – spiega il responsabile dell’iniziativa, inserita a dicembre 2017 in un ampio protocollo d’intesa tra Schneider Electric e il MIUR, volto ad avvicinare ulteriormente formazione, imprese e associazioni in tutta Italia -. Partecipando alle Accademie Schneider, gli studenti diventano per cinque giorni dei veri e propri professionisti, testando in prima persona le competenze necessarie ad affrontare nel migliore dei modi l’impatto delle tecnologie smart e della digitalizzazione sul mercato del lavoro”.

Una mission vincente, se pensiamo che dal 2016 a oggi le tre Accademie Industria 4.0, Efficienza Energetica e Progettazione Elettrica hanno formato, nella sede di Stezzano (BG), ben 2.140 studenti delle classi quinte di oltre 100 istituti tecnici italiani. E il meglio, secondo Mereu, deve ancora venire…

Partnership e riconoscimenti per un percorso formativo integrato

La crescita del progetto di alternanza scuola lavoro targato Schneider Electric punta a raggiungere 10.000 giovani nei prossimi 3 anni, anche grazie al supporto di realtà come Mondo Scuola Lavoro (Essegi Domo). Risale infatti al 3 dicembre 2018 la sigla dell’accordo di collaborazione nel settore educational “Insieme per i giovani nell’era dell’Internet delle Cose (IoT)”, che trasforma di fatto Mondo Scuola Lavoro nella “lunga mano” di Schneider Electric sul territorio italiano.

“Mentre noi organizziamo le Accademie a Stezzano, riservate alle classi quinte degli istituti tecnici di diversi indirizzi – aggiunge Mereu -, il nostro nuovo partner si impegna a realizzare, direttamente presso gli istituti, progetti formativi dedicati a tutti gli studenti del terzo e del quarto anno, propedeutici alle selezioni per prendere parte, l’ultimo anno, all’esperienza Schneider Electric”.

Scuole selezionate, studenti meritevoli e una “fucina” di talenti integrati, pronti ad arricchire la trasformazione digitale italiana, che hanno fruttato all’iniziativa di Schneider Electric riconoscimenti come i bollini Confindustria BAQ (Bollino per l’Alternanza di Qualità) e Confindustria BITS (Bollini per Impresa in ITS), nonché la citazione dell’azienda tra i partner del piano nazionale Impresa 4.0. La validità dell’alternanza scuola lavoro Schneider ha destato inoltre l’interesse del colosso editoriale Hoepli, co-promotore, insieme alla multinazionale, di un’apprezzata collana dedicata proprio all’approccio multidisciplinare delle Accademie.

Le Accademie Schneider Electric generano reti di scuole, aziende e professionisti per lo sviluppo di competenze 4.0

Come saranno le Accademie Schneider 2019?

Tra le anticipazioni sull’edizione 2019, spicca la volontà di incrementare da tre a sette gli appuntamenti sul tema Industria 4.0, quattro dei quali saranno rivolti in particolare a istituti tecnici e ITS del Triveneto. Questo perché Schneider Electric è tra le 29 aziende private che hanno generato il competence center SMACT, firmandone l’atto costitutivo insieme a otto università, due enti di ricerca e alla Camera di Commercio di Padova.

“La collaborazione con il centro, e con l’Università di Padova per quanto riguarda l’alternanza scuola lavoro, ci consentono di ampliare il raggio d’azione delle Accademie, rafforzando il concetto di rete territoriale pensata per connettere scuola e imprese che ci lega agli obiettivi del MIUR e dei piani governativi per la diffusione di Industria 4.0”, commenta il manager.

Ma le novità non finiscono qui: nel 2019, una parte delle Accademie Schneider verrà “aperta” anche ai dottorandi delle università e ai professionisti del settore che vogliano incrementare le proprie competenze digitali per affrontare le nuove sfide dell’integrazione. Si conferma, invece, l’impegno divulgativo presso gli istituti tecnici con gli incontri dal titolo “Un viaggio alla scoperta dell’Internet of Things e della quarta rivoluzione industriale”, volti a sensibilizzare i ragazzi del quarto e del quinto anno circa l’importanza di questa nuova era tecnologica e culturale.

L’intenso lavoro di “semina” profuso da Schneider Electric ha già dato i primi frutti: dopo la frequentazione dei percorsi di alternanza scuola lavoro di Stezzano si è infatti registrato un incremento del 20%, rispetto agli inizi dell’attività formativa, degli studenti che hanno deciso di proseguire gli studi verso università e ITS, investendo di fatto nello sviluppo di competenze utili al proprio futuro.

“Il riscontro positivo di questo approccio multidisciplinare viene anche dai numerosi ragazzi che hanno trovato sistemazione presso Schneider Electric e aziende partner, anche grazie al supporto di Confapi e Confimi, che supportano gli associati nella selezione di personale formato nelle nostre Accademie” conclude Mereu.

Un impegno pienamente in linea con le direttive del MIUR, che genera e coordina efficacemente reti di aziende, di scuole e di professionisti, trasformando le Accademie in virtuosi esempi formazione tecnica.

Maria Cecilia Chiappani
Informazioni su Maria Cecilia Chiappani 172 Articoli
Copywriter e redattore per riviste tecniche e portali dedicati a efficienza energetica, elettronica, domotica, illuminazione, integrazione AV, climatizzazione. Specializzata nella comunicazione e nella promozione di eventi legati all'innovazione tecnologica.