REbuilding network abbraccia comfort ed efficienza energetica

La “famiglia” di aziende REbuilding network amplia il raggio d’azione per offrire risposte innovative e concrete alle esigenze di riqualificazione degli edifici

Rebuilding network

Sette aziende, insieme, per un sapere integrato e orientato a ogni aspetto della riqualificazione degli edifici. Il pacchetto completo di soluzioni, tecnologie e consulenze dell’approccio REbuilding network agevola la realizzazione di interventi di adeguamento strutturale e impiantistico del patrimonio edilizio esistente, garantendo risultati in termini di efficienza energetica, comfort e aumento di valore dell’immobile.

Una perfetta sinergia tra know-how, tecnologie ed esigenze di ciascun settore, con particolare attenzione a residenziale, retail, office e hospitality, che conta sulle esperienze a valore aggiunto di sette realtà produttive storiche: Atag, Habitech, Harley&Dikkinson, iGuzzini, Saint-Gobain, Schneider Electric e la “new entry” Panasonic Air Conditioning.

“Diamo il benvenuto a Panasonic – commenta Ivan Mangialenti, Vice President REbuilding network e responsabile Marketing Strategico di Schneider Electric –, che arricchisce e integra la nostra rete con soluzioni di qualità per la climatizzazione di hotel, uffici, ospedali e contesti retail”.

Efficienza energetica e riduzione dell’impatto ambientale, obiettivi della proposta tecnologica Panasonic, sposano infatti appieno la filosofia della rete di aziende italiana, verso la diffusione di soluzioni impiantistiche intelligenti e sostenibili.

“L’adesione al progetto REbuilding network – aggiunge Andrea Cetrone, Country Manager Italia di Panasonic Air Conditioning -, avviene in coerenza con l’alleanza strategica tra la nostra azienda e Schneider Electric, che mira a unire le competenze di Panasonic nei sistemi di condizionamento VRF e quelle di Schneider Electric nei Building Management Systems”.

Tecnologie, servizi e professionisti uniti per aumentare efficienza energetica e valore dell’immobile

I 7 step della riqualificazione perfetta

Cosa ottiene, in concreto, chi si affida alla consulenza di REbuilding network? Competenze integrate e approccio strategico alla complessità degli interventi di riqualificazione e messa in sicurezza dell’edificio, uniti a piani finanziari personalizzati e certificazioni di efficienza energetica e sostenibilità delle strutture rinnovate.
Un metodo efficace che abbraccia tutta la filiera del committente in 7 step:

  • analisi in remoto: prima analisi gratuita dello stato di salute dell’edificio;
  • analisi sul campo e scenari d’intervento: verifica delle reali condizioni della struttura, da integrare agli obiettivi del cliente;
  • capitolati e finanziamenti: inquadrare la fase finanziaria tramite i progettisti della rete o affidandosi a professionisti di fiducia;
  • assegnazione lavori e garanzie: la rete di aziende offre le migliori tecnologie sul mercato e consente garanzie ad hoc, in base all’entità dell’investimento;
  • supervisione lavori: commissioning in tempo reale;
  • supporto alla gestione: chiusura cantiere e messa in servizio finale;
  • traguardo: l’edificio è efficientato, ovvero vale di più, rende di più e consuma di meno.

Sette aziende per 7 step, trasversalmente applicati a tre livelli di servizio, che completano l’universo REbuilding network. Si va dalla gestione del cliente e di tutta la sua filiera, con la proposta REbuilding On Demand, al supporto della sola filiera per conto della committenza (REbuilding Consulting), fino al pacchetto REbuilding EPC, servizio chiavi in mano con garanzia di prestazioni.

Maria Cecilia Chiappani
Informazioni su Maria Cecilia Chiappani 154 Articoli
Copywriter e redattore per riviste tecniche e portali dedicati a efficienza energetica, elettronica, domotica, illuminazione, integrazione AV, climatizzazione. Specializzata nella comunicazione e nella promozione di eventi legati all'innovazione tecnologica.