NOI TechPark: l’innovazione incontra EcoStruxure di Schneider Electric

Progetto architettonico moderno altamente innovativo, NOI Teckpark è il nuovo polo tecnologico di Bolzano dove EcoStruxure è il motore dello smart building efficiente e sostenibile

Noi TechPark Bolzano

Innovazione tecnologica, riqualificazione profonda, efficienza energetica, sostenibilità, interscambio di conoscenza e progetti, competenze high-tech sono alcuni degli ingredienti del nuovo polo tecnologico NOI Techpark di Bolzano.

NOI Techpark è la casa dell’innovazione italiana, con i suoi 20 laboratori, 5 startup italiane, 5 centri di ricerca, 30 aziende all’interno di un parco ispirato alla natura, a impatto zero, in armonia con il tessuto urbano.

Un progetto architettonico moderno ad alto contenuto tecnologico e innovativo, nato dalla riqualificazione architettonica di una fabbrica industriale di alluminio (Alumix di Bolzano che negli anni 50 produceva i 2/3 del fabbisogno di alluminio in Italia), che si sviluppa su un’area di 12 ettari di superficie su cui per il momento sorgono 190mila metri cubi di edifici, pronti a diventare 750mila.

“La nostra mission è quella di aumentare l’innovazione nel territorio – ha sottolineato Martin Vallazza, direttore tecnico Bls Noi Tetrapak – e per rappresentarla al meglio abbiamo realizzato un vero smart building ricco di automazione e di comfort, energeticamente efficiente e perfetto per lo smart working”.
Lo scopo è di far collaborare nello stesso spazio condiviso tutti i soggetti coinvolti: dalla ricerca tecnologica, alla formazione di nuovi talenti, alla loro immissione nel mercato del lavoro in aziende consolidate e/o in startup innovative, nel territorio altotesino con uno sguardo al futuro.

Noi TechPark Bolzano 2

Riqualificazione ad alto contenuto di innovazione ed efficienza

Noi TechPark Bolzano.BettiolPer raggiungere questo obiettivo Schneider Electric e il suo partner EcoXpert Bettiol hanno offerto consulenza e soluzioni per tutta la parte impiantistica elettrica e meccanica; inoltre Bettiol ha anche gestito tutta la parte edile con l’obiettivo di eliminare le inefficienze per ottenere il massimo valore aggiunto per il cliente.

“Il parco tecnologico di Bolzano è una riqualificazione profonda di un sito industriale ispirato a valori di sostenibilità e innovazione. – ha evidenziato Tommaso, CEO Bettiol e Partner EcoXpert – Il progetto ha messo alla prova tutte le competenze del gruppo Bettiol sia edili, sia impiantistiche”.

L’edificio è dotato di sistemi di efficienza energetica per diminuire l’impatto ambientale e delle migliori tecnologie per ottimizzare le risorse a disposizione: pompa di calore ad alta efficienza, recupero acqua di falda per laboratori e pompa di calore, pannelli fotovoltaico, free-cooling e teleriscaldamento.

Lavorando in team con Schneider Electric abbiamo realizzato in un tempo limitato tutti gli impianti, quello elettrico, meccanico, la building automation, il sistema di monitoraggio energetico e quello di supervisione” ha aggiunto Bettiol.

EcoStruxure: automazione e della gestione dell’energia

Noi TechPark Schneider ElectricNOI Techpark è uno smart building ad alto coefficiente di intelligenza e sostenibilità, facilmente gestibile e con il livello di comfort necessario per lavorare in modo smart dotato delle soluzioni EcoStruxure di Schneider Electric.

“All’interno dell’edificio trovano spazio le aziende, un grande laboratorio per lo sviluppo sostenibile, istituiti di ricerca tecnologica, l’Università di Bolzano. NOI TechPark è un incubatore di Startup emergenti. E per Schneider Electric rappresenta efficienza energetica, tecnologia, innovazione ad ogni livello” afferma Marcello Milani, Project Manager Schneider Electric.

È stato utilizzato il sistema di automazione dell’edificio EcoStruxture Building per la supervisione impianti elettrico e meccanico, per la gestione della regolazione ambientale (wireless) e dell’illuminazione (a standard KNX), la gestione dell’illuminazione emergenza DALI, la rivelazione incendio FXnet, la rivelazione GAS e antintrusione e la video-sorveglianza TVCC (Pelco).
EcoStruxure Power è stato scelto per la distribuzione elettrica e il metering energetico, con quadri elettrici intelligenti MT-BT e BT.

Efficienza e ottimizzazione grazie alla manutenzione proattiva

I dati della distribuzione elettrica, dei sistemi di illuminazione e HVAC vengono aggregati da un sistema di monitoraggio per essere utilizzati dal facility manager. Inoltre, grazie ai dati in tempo reale è possibile realizzare una manutenzione proattiva di tutti gli impianti mantenendoli sempre in efficienza e ottimizzare i consumi.

Il sistema di monitoraggio della piattaforma EcoStruxure consente, infatti, di visualizzare in modo rapido ed intuitivo tutte le aree dell’edificio, analizzare i dati, anticipare il verificarsi di un guasto, indentificare le anomalie, consentendo interventi rapidi, indirizzando efficacemente le risorse di manutenzione dove necessario.
Il risultato è l’ottimizzazione delle risorse economiche e il miglioramento dell’indice di efficienza complessiva (Overall Economic Efficiency, OEE).

“Il sistema EcoStruxure è un sistema flessibile che Schneider Electric ha adattato alle nostre esigenze, creando un progetto su misura per NOI Techpark, innovativo e in grado di ottimizzare le risorse energetiche ed eliminando gli sprechi energetici della struttura” ha concluso Martin Vallazza.

Avatar
Informazioni su Alessia Varalda 1183 Articoli
Ingegnere elettrotecnico con esperienza come Project Manager presso un'importante multinazionale attiva nel settore dell'energia e dell'automazione. La curiosità verso le tecnologie innovative e le soluzioni all'avanguardia nel mondo delle energie (tradizionali e rinnovabili) mi ha portata a lavorare per 14 anni presso un importante editore di riviste tecniche di settore scrivendo di home&building automation, illuminazione, comfort, efficienza energetica e sostenibilità.