Monitoraggio dell’isolamento per reti non collegate a terra

La gamma Vigilohm di controllori di isolamento di Schneider Electric è la soluzione adatta per impianti IT a garanzia di continuità del servizio in caso di guasto di isolamento

gamma Vigilohm di controllori di isolamento di Schneider Electric

La continuità del servizio è un requisito operativo essenziale delle reti di alimentazione. L’impianto deve essere conforme a obblighi specifici per la protezione delle persone e dei beni.

I requisiti di sicurezza prevedono l’utilizzo di dispositivi di protezione che entrino in funzione in caso di rischio di interruzione dell’alimentazione con conseguente indisponibilità, anche parziale, del sistema di distribuzione.
Un’eventuale interruzione dell’alimentazione comporta rischi rilevanti:

  • interruzione totale o parziale del processo.
  • perdita totale o parziale della produzione.

Un sistema di messa a terra IT (con neutro isolato) – sistema di distribuzione non collegato a terra – consente di mantenere la continuità del servizio sull’installazione in caso di guasto di isolamento.

Che cosa prevedono le norme?

I sistemi IT rientrano in diversi standard:

  • CEI 64-8/4-41 Impianti elettrici utilizzatori in bassa tensione. Prescrizioni per la sicurezza, protezione contro i contatti diretti ed indiretti
  • CEI 64-8/7-710 Ambienti ed applicazioni particolari – Locali medici
  • CEI EN 61557-8 Dispositivi di controllo dell’isolamento nei sistemi IT
  • CEI EN 61557-9 Apparecchi per la localizzazione dei guasti d’isolamento nei sistemi IT

Tali norme indicano chiaramente che, con i sistemi di messa a terra IT, l’impianto deve essere isolato da terra oppure collegato a terra con un’impedenza sufficientemente elevata.

In caso di un primo guasto a terra, la corrente di guasto risulta molto bassa e non è necessaria l’interruzione dell’alimentazione. Un secondo guasto provocherebbe invece l’intervento delle protezioni (interruttore magnetotermico): l’installazione di un controllore permanente di isolamento (CPI) permette di indicare il manifestarsi del primo guasto a terra. Questo dispositivo deve azionare un segnale sonoro e/o visivo.

La soluzione è Vigilohm

La gamma Vigilohm di controllori di isolamento di Schneider Electric è la soluzione ideale per impianti IT con un’ampia gamma di possibilità in funzione del tipo di rete da controllare. Vigilohm garantisce la conformità con gli standard IEC internazionali.

Questa soluzione efficace e affidabile consente di:

  • aumentare la continuità di servizio della rete;
  • ridurre il rischio di incendio e di esplosione;
  • aumentare la sicurezza delle persone.

Il controllore di isolamento Vigilohm consente di monitorare i dispositivi nel rilevamento e localizzazioni dei guasti e risparmiare tempo e costi operativi nella manutenzione della rete.

Perché scegliere Vigilohm?

Semplice da selezionare grazie a un numero limitato di codici per una protezione su misura.
Semplice da installare su guida DIN o su fronte quadro
Semplice da configurare – Le impostazioni predefinite di fabbrica rispondono all’80% delle esigenze
Semplice messa in servizio in pochi secondi. Inoltre lo schermo presente sull’apparecchiatura consente di verificare che i collegamenti effettuati siano corretti

Vigilohm: semplice da selezionare, installare, configurare e mettere in servizio

Tante applicazioni che richiedono la continuità del servizio

Oltre ad ospedali e settore navale dove l’isolamento della rete è obbligatorio in certe aree, il sistema IT a neutro isolato viene utilizzato quando l’indisponibilità del sistema di distribuzione può implicare un rischio legato alla mancata produzione o costi d’inefficienza dell’impianto.

Inoltre il sistema IT può essere scelto per aiutare a facilitare gli interventi di manutenzione preventiva e correttiva.

Avatar
Informazioni su Alessia Varalda 1230 Articoli
Ingegnere elettrotecnico con esperienza come Project Manager presso un'importante multinazionale attiva nel settore dell'energia e dell'automazione. La curiosità verso le tecnologie innovative e le soluzioni all'avanguardia nel mondo delle energie (tradizionali e rinnovabili) mi ha portata a lavorare per 14 anni presso un importante editore di riviste tecniche di settore scrivendo di home&building automation, illuminazione, comfort, efficienza energetica e sostenibilità.