Azioni concrete per la lotta al cambiamento climatico

Partnership tra Fondazione Schneider Electric e Fondazione Solar Impulse per accelerare la transizione energetica e la lotta al cambiamento climatico con l’utilizzo di tecnologie sostenibili

lotta al cambiamento climatico

Le soluzioni per realizzare più rapidamente la necessaria transizione ecologica esistono già, ma trovarle e implementarle resta una sfida: Fondazione Schneider Electric ha siglato una partnership con la Fondazione Solar Impulse, e supporterà nell’identificare e scegliere più rapidamente queste soluzioni e darà accesso agli esperti dell’azienda

Schneider Electric lotta al cambiamento climatico
Bertrand Piccard (sx) e Jean-Pascal Tricoire (dx)

“Contribuendo a questo progetto tramite la Fondazione Schneider Electric, vogliamo spingere i nostri dipendenti a sviluppare nuove soluzioni e adottare quelle già disponibili – ha affermato Jean-Pascal Tricoire, Presidente e CEO di Schneider Electric e Presidente della Fondazione Schneider Electric. – Le nostre fondazioni sono entrambe molto pragmatiche. Bertrand Piccard e io crediamo nell’innovazione e nel creare soluzioni per combattere il cambiamento climatico. La Fondazione Schneider Electric porta avanti le sue attività con questo spirito pioneristico. Il suo ruolo è agire come catalizzatore di innovazione tecnologica, sociale e imprenditoriale – aiutando a chiudere il gap energetico e promuovere una transizione che unisca ecologia e equità, in tutto il mondo”.

Con questa partnership, Schneider Electric ha come obiettivo quello di promuovere soluzioni fattibili che contribuiscano a raggiungere almeno cinque dei 17 Obiettivi di Sviluppo Sostenibile delle Nazioni Unite:

  • acqua pulita e accessibile per tutti:
  • energia pulita a prezzi accessibili per tutti;
  • industria, innovazione e infrastrutture;
  • città e comunità sostenibili;
  • consumo e produzione responsabile.

Fondazione Solar Impulse

La Fondazione Solar Impulse ha l’obiettivo di selezionare 1.000 soluzioni sostenibili a dimostrazione che esistono modi per combattere il cambiamento climatico, e che queste soluzioni non devono essere considerate costosi tentativi di riparare al problema, bensì enormi opportunità per una crescita pulita

Ad oggi, sono 179 le soluzioni che hanno già ricevuto l’etichetta “Solar Impulse Efficient Solutions” come un packaging biodegradabile prodotto con le proteine del latte, un impianto per la purificazione dell’acqua alimentato a energia solare, una tecnologia basata sull’uso di enzimi per riciclare la plastica, un processo di costruzione a zero sprechi (zero-waste).

“Le aziende di successo di domani saranno quelle che capiscono l’esigenza di agire già oggi per l’efficienza energetica e colgono tutte le opportunità per proteggere l’ambiente” ha sottolineato Bertand Piccard, Presidente di Solar Impulse Foundation.

Un contributo tangibile al cambiamento climatico da Schneider Electric

La Fondazione Schneider Electric promuoverà questo progetto in Schneider Electric per coinvolgere nuovi esperti. In più, attraverso il programma VolunteerIn, la Fondazione farà tutto il possibile internamente per assicurare il successo di questo progetto.

Sarà creato un comitato alla guida dei team che in tutto il mondo si impegneranno per selezionare soluzioni capaci di proteggere l’ambiente e dare accesso all’elettricità: ad esempio Homaya, un sistema di elettrificazione fotovoltaica completo per le abitazioni in luoghi i solati, e Mobyia, un sistema solare per fornire illuminazione e ricarica ai device di comunicazione.

Avatar
Informazioni su Alessia Varalda 1230 Articoli
Ingegnere elettrotecnico con esperienza come Project Manager presso un'importante multinazionale attiva nel settore dell'energia e dell'automazione. La curiosità verso le tecnologie innovative e le soluzioni all'avanguardia nel mondo delle energie (tradizionali e rinnovabili) mi ha portata a lavorare per 14 anni presso un importante editore di riviste tecniche di settore scrivendo di home&building automation, illuminazione, comfort, efficienza energetica e sostenibilità.