Campus di Lodi: energia intelligente e sicura per 2.400 studenti

Le soluzioni di media e bassa tensione ABB e la domotica KNX garantiscono al campus universitario di Lodi energia intelligente, sicura e affidabile

Campus Lodi energia intelligente

Energia intelligente, integrazione e design salgono in cattedra nel nuovo campus di Lodi. Inaugurato a ottobre 2018, il polo universitario dell’Università di Milano ospita oltre 2.400 studenti e una corposa area dedicata a strutture dipartimentali, aule, laboratori di ricerca e servizi. Una complessità progettuale efficacemente “risolta” dall’impiantistica elettrica intelligente, sicura e affidabile sviluppata da Zaffaroni con i sistemi di media e bassa tensione ABB.

La sfida del campus di Lodi? Unire tecnologia e architettura

La struttura lodigiana unisce infatti innovazione tecnologica e stile: l’architetto giapponese Kengo Kuma ha sapientemente inserito la Facoltà di Medicina Veterinaria nel contesto agricolo circostante, includendo un canale d’acqua (la Roggia Bertonica) come elemento fondamentale del progetto. Le doghe in legno di cedro rosso sottolineano la simbiosi con il territorio, mentre il paesaggio diventa parte integrante della struttura, grazie alle grandi vetrate che ne favoriscono il contatto con i fruitori del campus.

Cabina MT Bt ABB
Il Power Center, sullo sfondo il quadro in media tensione UniSec

Accompagnano questo design sofisticato ma funzionale, i sistemi smart di distribuzione dell’energia targati ABB e la domotica delle aule didattiche, dotate di schermi touchscreen, strumenti di condivisione wireless e apparati per il recording delle lezioni con connessione AV tra più aule.

Energia intelligente e sicura: ABB un partner globale

Dai quadri agli interruttori automatici, le soluzioni in bassa e media tensione di ABB selezionate per il campus consentono di sviluppare impianti elettrici intelligenti, sicuri ed efficienti in una superficie lorda di 20.000 metri quadrati. A cominciare dal quadro di cabina in media tensione realizzato con UniSec e dai quadri di distribuzione principale System pro E power.

L’unità isolata in aria a 24 kV UniSec garantisce all’intero impianto affidabilità e continuità di servizio. Questo perché la gamma ABB è interamente progettata e testata secondo la norma IEC 62271-200 e presenta elevati valori di tenuta all’arco interno. Inoltre, il sistema standardizzato con un ridotto numero di componenti richiede all’Università Statale di Milano minori risorse per la manutenzione e per la formazione del personale, la cui sicurezza è garantita in ogni circostanza.

Centralino ABB
I centralini da incasso System pro E comfort Mistral

System pro E power offre invece una soluzione completa per la distribuzione dell’energia elettrica fino a 6300 A con corrente di cortocircuito fino a 120 kA e si integra efficacemente con le apparecchiature ABB in bassa tensione per rispondere alle più diverse esigenze impiantistiche.

Sempre in tema di media tensione, ai quadri si uniscono i centralini Mistral 41 in materiale termoplastico Halogen Free. L’ampia disponibilità di taglie (fino a 72 moduli) ha permesso ad ABB di coprire tutte le esigenze del Campus.

Come si misurano i consumi energetici?

Per la distribuzione in bassa tensione, il campus di Lodi ospita gli interruttori smart di ultima generazione SACE Emax 2 con moduli Ekip Measuring e Ekip Power Controller, componenti chiave della piattaforma digitale ABB Ability per la gestione intelligente dell’energia.
In particolare, il modulo Ekip Measuring connesso all’interruttore Emax 2 consente di effettuare le misure di tensione, potenza ed energia; Power Controller gestisce invece i carichi per ottimizzare la potenza consumata.

Monitoraggio e manutenzione edificio: domotica con KNX

ABB e Zaffaroni hanno pensato anche alla gestione degli oltre 2000 punti luce e dei 700 comandi delle tapparelle, utilizzando ABB i-bus KNX. Il sistema composto da sensori, attuatori e bus di connessione con protocollo KNX coniuga qualità e flessibilità e semplifica notevolmente il monitoraggio e la manutenzione dell’edificio.
Perché KNX? La scelta dei progettisti è caduta sul noto protocollo di comunicazione per la sua affidabilità e per il supporto che ABB è in grado di offrire nell’esecuzione di grandi impianti integrati tramite lo standard internazionale KNX.

Dulcis in fundo, la serie civile Chiara

placche chiara ABB
Gli interruttori della serie civile Chiara si adattano alla moderna eleganza degli ambienti

Il progetto impiantistico di Lodi si completa con gli apparecchi di comando della serie civile Chiara (interruttori, pulsanti, deviatori, ecc.), il cui design luminoso e armonico si integra perfettamente con lo stile moderno dei nuovi ambienti universitari.

La flessibilità di Chiara di riflette anche nell’installazione: i frutti larghi 22 mm sono adatti a tutte le scatole da incasso rotonde (diametro 60 mm) e rettangolari in commercio, mentre i supporti e le placche sono disponibili nelle versioni da due, tre, quattro e sette moduli. Inoltre, la composizione del punto luce è particolarmente semplice e il telaio è realizzato in materiale semitrasparente per facilitarne il fissaggio alle scatole da incasso.

Energia intelligente e monitoraggio dei consumi sono la chiave dell’installazione di Zaffaroni e ABB per il campus universitario di Lodi

ABB e il campus di Lodi: l’installazione in 8 punti

In conclusione, vale la pena riassumere l’articolato intervento di ABB per il polo universitario di Lodi.
Eccone gli 8 punti principali:

  • quadro di distribuzione secondaria MT: 1 UniSec;
  • power Center: System pro E Power QGBT (quadro generale BT) composto da 9 colonne e 10 interruttori SACE Emax 2;
  • quadri UTA (Unità Trattamento Aria): 20 casse SR2;
  • quadri di piano: 33 System pro E Power;
  • quadri per laboratori e aree comuni: 50 System pro E Power;
  • centralini da incasso per aule, auditorium, uffici e locali servizi: 465 System pro E comfort Mistral;
  • sistema ABB i-bus KNX: 800 interfacce a 2 canali, 133 DALI a 1 canale e 700 attuatori tapparelle;
  • serie civile Chiara: 3.000 placche con interruttori di comando o prese di corrente.
Maria Cecilia Chiappani
Informazioni su Maria Cecilia Chiappani 201 Articoli
Copywriter e redattore per riviste tecniche e portali dedicati a efficienza energetica, elettronica, domotica, illuminazione, integrazione AV, climatizzazione. Specializzata nella comunicazione e nella promozione di eventi legati all'innovazione tecnologica.