Ottimizzare l’autoconsumo fotovoltaico con la modularità di MyReserve

Dimensionare accuratamente la potenza della batteria consente di ottimizzare l’autoconsumo fotovoltaico: Solarwatt grazie alla modularità di MyReserve realizza configurazioni “su misura”

Il sistema di accumulo MyReserve di Solarwatt, modulare e scalabile con moduli batteria da 2,4 kWh a 12 kWh consente di dimensionare accuratamente la capacità della batteria e realizzare una configurazione “su misura” per le esigenze energetiche del cliente. Questo consente di ottimizzare l’investimento senza sovradimensionare o sottodimensionare il sistema.

Un esempio concreto di autoconsumo fotovoltaico

Proprio da queste considerazioni è partito il miglioramento della quota di autoconsumo di energia per un’abitazione privata in provincia di Novara dotata di un impianto fotovoltaico residenziale da 6 kW, installato del 2011 e incentivato con il quarto conto energia.
Il proprietario Carlino Sensolo è molto attento ambientaliste e la sua priorità è sempre stata quella di ridurre la dipendenza dalla rete elettrica nazionale e sfruttare il più possibile l’energia solare. Si è rivolto a Negawatt, società di consulenza nel settore energetico, per aggiungere un sistema di accumulo in grado di portarlo più vicino all’autosufficienza energetica.

myreserve per ottimizzazione fotovoltaicoNegawatt ha analizzato i consumi elettrici – la casa è dotata di un impianto di climatizzazione e uno di illuminazione notturna – in modo da individuare il corretto dimensionamento della batteria.

È stato scelto il sistema d’accumulo MyReserve di Solarwatt, nella configurazione da 9,6 kW, composto da un modulo MyReserve Command, che contiene l’elettronica di potenza, e quattro moduli batteria MyReserve Pack ciascuno da 2,4 kW.

“La convenienza della soluzione Solarwatt risiede nella modularità e nella facilità di installazione, per la quale una persona è più che sufficiente – ha evidenziato Alberto Vajra, amministratore di Negawatt – Nella configurazione attuale il sistema dovrebbe aumentare la quota di autoconsumo del 45%, passando dal 30% al 75%. L’impianto è inoltre predisposto per una presa di ricarica per l’auto elettrica”.

“In Italia il sistema di accumulo MyReserve è molto apprezzato – ha aggiunto Fabrizio Limani, Country Manager di Solarwatt Italy – la nostra offerta è in grado di rispondere a tutte le esigenze poiché comprende moduli, batterie e il sistema per la gestione intelligente dell’energia, Energy Manager.
Con Solarwatt è possibile creare il circolo virtuoso di produzione, accumulo e controllo dei consumi”.

Informazioni su Alessia Varalda 1035 Articoli
Ingegnere elettrotecnico con esperienza come Project Manager presso un'importante multinazionale attiva nel settore dell'energia e dell'automazione. La curiosità verso le tecnologie innovative e le soluzioni all'avanguardia nel mondo delle energie (tradizionali e rinnovabili) mi ha portata a lavorare per 14 anni presso un importante editore di riviste tecniche di settore scrivendo di home&building automation, illuminazione, comfort, efficienza energetica e sostenibilità.