Revamping a prova di incentivo con Fronius Symo

Grazie al revampig fotovoltaico è possibile ottimizzare la produzione, migliorare l’efficienza senza modificare la struttura dell’impianto

Revamping fotovoltaico

Il revamping fotovoltaico consente di allungare la vita utile dell’impianto installato, di mantenere quasi inalterata la capacità di produrre energia e garantire una maggiore efficienza.

Il processo di revamping risulta efficace quando l’impianto non è più in grado di funzionare in modo ottimale, se non è più conforme alle normative in vigore, la CEI 0-21 e CEI 0-16, se sono frequenti guasti o se è scaduta la garanzia delle apparecchiature.

L’ammodernamento e l’ottimizzazione riguardano la sostituzione diretta di alcuni componenti, la revisione o rigenerazione degli stessi, per raggiungere le prestazioni previste dal produttore.

Proprio il malfunzionamento e la successiva combustione di un inverter centralizzato su un impianto fotovoltaico da 580 kV installato a Vercelli nel 2010 ha richiesto l’intervento dii un’azienda specializzata in grado di ripristinare la produzione di energia.

L’azienda installatrice E.B.P. S.r.l. ha analizzato le caratteristiche dell’impianto e dei diversi componenti installati e proposto di installare 31 inverter di stringa Fronius Symo per l’affidabilità e, soprattutto, per la flessibilità.

Tra le criticità da tenere in considerazione per questo intervento di revamping, i requisiti tecnici richiesti dalle normative per il mantenimento dell’incentivazione derivante dal secondo Conto Energia.

Le caratteristiche dell’inverter Fronius Symo

revamping con 31 Inverter Fronius SymoCon le classi di potenza da 3.0 a 20.0 kW, Fronius Symo è l’inverter trifase senza trasformatore adatto ad impianti di ogni dimensione. La tensione massima di 1.000 V, l’ampio range di funzionamento e il doppio MPPT assicurano la flessibilità necessaria per configurare gli impianti, diventando così l’inverter ideale per qualsiasi intervento di revamping, soprattutto nei casi in cui non devono essere alterate le stringhe o la disposizione dei moduli.

Inoltre, si caratterizza per un montaggio facile e veloce grazie al sistema a cerniere e alla scatola dei collegamenti separati dalla fonte d’energia.

Dotato dell’algoritmo Dynamic Peak Manager garantisce la massima producibilità del sistema in ogni circostanza, anche con fenomeni di ombreggiamento localizzati.

Tra i vantaggi di questo inverter, l’integrazione di funzioni avanzate di controllo per le Smart Grid con la gestione della potenza reattiva e riduzione della potenza attiva.

In caso di cali di produzione o guasti, il sistema di monitoraggio rileva le anomalie e invia automaticamente un messaggio di alert ai tecnici dell’azienda installatrice che possono intervenire per ripristinare l’operatività dell’impianto.
E.B.P. S.r.l., in qualità di Fronius Service Partner Plus, può sostituire le schede elettroniche degli inverter direttamente in loco offrendo un servizio di manutenzione rapido ed efficiente.

Informazioni su Alessia Varalda 1035 Articoli
Ingegnere elettrotecnico con esperienza come Project Manager presso un'importante multinazionale attiva nel settore dell'energia e dell'automazione. La curiosità verso le tecnologie innovative e le soluzioni all'avanguardia nel mondo delle energie (tradizionali e rinnovabili) mi ha portata a lavorare per 14 anni presso un importante editore di riviste tecniche di settore scrivendo di home&building automation, illuminazione, comfort, efficienza energetica e sostenibilità.