ReStart4Smart porta l’illuminazione connessa a Dubai

La casa intelligente ReStart4Smart, presentata a Solar Decathlon Middle East 2018 dall’Università Sapienza di Roma, integra un sistema di illuminazione connessa Philips Hue

ReStart4Smart Solar Decathlon Dubai 2018

Anche il Medio Oriente guarda alla casa sostenibile, verso nuove sfide di sviluppo urbanistico che richiedono altrettanto inediti modelli di progettazione degli edifici, dove l’integrazione “chiama” energia solare, monitoraggio dei consumi e illuminazione connessa. Lo sanno bene l’Università Sapienza di Roma e Signify, che hanno collaborato all’installazione del sistema di smart lighting Philips Hue all’interno della casa intelligente ed energeticamente autosufficiente ReStart4Smart, in gara al Solar Decathlon Middle East 2018 di Dubai.

“L’Università Sapienza di Roma è alla sua prima partecipazione alla competizione Solar Decathlon – spiega Marco Casini, Faculty Advisor e Project Manager del Team dell’ateneo romano, parte del gruppo internazionale di 21 realtà accademiche impegnate nel progetto biennale di realizzazione di una Solar House in scala reale -. L’obiettivo era portare a Dubai un prototipo di abitazione altamente innovativo, con la collaborazione di partner di eccellenza come Signify, che ha fornito l’illuminazione alla nostra casa connessa e sostenibile”.

Rinnovabili e casa connessa, un binomio vincente

Secondo un rivoluzionario modello di Architettura 4.0, il progetto ReStart4Smart applica strumenti, materiali e tecnologie avanzanti al prototipo di casa autosufficiente, in grado di rispondere pienamente alle esigenze di efficienza, comfort, sicurezza e convenienza economica di una cultura dell’abitare in costante evoluzione. Signify ha favorevolmente accolto la mission di ReStart4Smart, fornendo alla casa “rinnovabile” 90 punti luce e 2 bridge di Philips Hue, al fine di creare il giusto ambiente di illuminazione per ogni stanza e ogni momento della giornata con il semplice utilizzo di app, telecomando o comandi vocali.

ReStart4Smart Solar Decathlon_Dubai_2018La smart home dell’Università Sapienza è stata perfettamente operativa fino al giorno della premiazione, il 29 novembre, quando la giuria qualificata ha reso noti i punteggi raccolti dal prototipo in 10 differenti contest:

• sostenibilità ambientale;
• architettura;
• sistema di costruzione;
• efficienza energetica;
• fonti rinnovabili;
• comfort interno;
• funzionalità delle apparecchiature;
• mobilità elettrica;
• comunicazione;
• innovazione tecnologica.

Alla competizione “solare” ReStart4Smart ha vinto sei medaglie: l’illuminazione wireless rappresenta un passo avanti nella diffusione di soluzioni smart per una casa sicura, connessa ed efficiente.

Rinnovabili, illuminazione connessa e gestione smart si integrano nel prototipo di Solar House presentato nella capitale medio-orientale

Maria Cecilia Chiappani
Informazioni su Maria Cecilia Chiappani 155 Articoli
Copywriter e redattore per riviste tecniche e portali dedicati a efficienza energetica, elettronica, domotica, illuminazione, integrazione AV, climatizzazione. Specializzata nella comunicazione e nella promozione di eventi legati all'innovazione tecnologica.