Smart city Enea: efficienza e sostenibilità a Livorno

Risparmio energetico e taglio delle emissioni al centro del modello smart city Enea per Livorno. Il risultato? Una città digitale, integrata e sostenibile da replicare in tutta Italia

livorno-Smart-city-Enea

Come si costruisce una città intelligente? Lampioni a LED e semafori smart, sensori e telecamere per la gestione del traffico e strumenti integrati per il monitoraggio ambientale sono solo alcune delle novità che trasformeranno Livorno in smart city Enea. Il programma di riqualificazione avviato nella città toscana consentirà inoltre risparmi energetici fino al 70%, e un taglio delle emissioni di CO2 superiore alle 1.400 tonnellate annue.

“Insieme all’amministrazione comunale stiamo predisponendo soluzioni tecnologiche che, oltre ai benefici economici e ambientali, avranno un impatto positivo anche sulla vita dei cittadini”, commenta Stefano Pizzuti, responsabile del laboratorio ENEA “Smart Cities and Communities”.

Livorno: 8 tecnologie per diventare smart city Enea

La riqualificazione smart della città di Livorno rientra nel progetto ES-PA (Energia e Sostenibilità per la Pubblica Amministrazione), coordinato da Enea, per rafforzare le competenze degli amministratori pubblici su temi energetici ed eco-friendly e costruire modelli replicabili in tutta Italia.

Ecco le 8 risorse tecnologiche messe in campo a Livorno per una trasformazione digitale, sostenibile e soprattutto a misura di cittadino:

  • lampioni a LED con regolazione del flusso luminoso per strade, parchi e monumenti;
  • colonnine di ricarica elettrica;
  • torrette per il pronto soccorso;
  • sensori e telecamere per il controllo del traffico e video sorveglianza;
  • sensori per il controllo dell’allagamento dei sottopassi;
  • riqualificazione delle linee elettriche;
  • wi-fi urbano e fibra ottica;
  • piattaforma urbana di gestione dati secondo principi di interoperabilità definiti da Enea.

Questo primo modello di smart city su scala urbana prevede inoltre lo sviluppo di strumenti e procedure standard per ottimizzare l’utilizzo delle soluzioni presenti sul mercato.

Misurare efficienza energetica e sostenibilità con PELL

Nell’ambito del progetto livornese, Enea ha sviluppato anche la piattaforma informatica PELL – Public Energy Living Lab, che permette di monitorare e misurare le prestazioni dell’intera infrastruttura digitale. “Grazie a questa applicazione – sottolinea Nicoletta Gozo della divisione Enea “Smart Energy” -, per la prima volta in Italia durante la gara per l’affidamento dell’illuminazione pubblica è stato possibile adottare l’istituto del dialogo competitivo, con modalità più flessibili che riescono a conciliare la prestazione di un servizio pubblico con la capacità innovativa delle imprese”.

Quanto costa la smart city Enea?

smart cityIl modello smart city Enea rappresenta la combinazione vincente tra innovazione, tutela ambientale e risparmio economico: gli investimenti necessari per introdurre le tecnologie concordate tra Enea, amministrazione comunale e aziende saranno sostenuti interamente dalle imprese coinvolte. Senza dimenticare il rapido recupero dei costi generato dal risparmio energetico.

“In sostanza, il Comune di Livorno non dovrà effettuare alcun investimento, mentre i costi di gestione del nuovo sistema smart saranno inferiori del 20% rispetto a quanto attualmente speso per la sola illuminazione pubblica”, aggiunge Mauro Annunziato, responsabile della divisione Enea “Smart Energy”. Come già confermato dai coordinatori del progetto, il modello smart city Enea applicato a Livorno diventerà una policy nazionale, replicabile in diversi contesti italiani.

Ecco cosa significa realizzare una città intelligente capace di risparmiare risorse energetiche, ambientali ed economiche per offrire ai cittadini servizi digitali, sicurezza e benessere.

Maria Cecilia Chiappani
Informazioni su Maria Cecilia Chiappani 218 Articoli
Copywriter e redattore per riviste tecniche e portali dedicati a efficienza energetica, elettronica, domotica, illuminazione, integrazione AV, climatizzazione. Specializzata nella comunicazione e nella promozione di eventi legati all'innovazione tecnologica.