Sostenibilità integrata nella casa Ecolibera

Il progetto immobiliare Ecolibera coniuga consumi domestici, ricarica veicoli elettrici e coltivazioni indoor in una casa off-grid-ready a zero emissioni

casa ecolibera

Quando l’edilizia sostenibile incontra la mobilità elettrica nascono progetti come Ecolibera, la casa integrata che garantisce autosufficienza energetica ed economica in ogni aspetto della quotidianità di chi sceglie di “vivere” l’innovazione tecnologica green. Una proposta immobiliare moderna, recentemente lanciata dal gruppo Finlibera per coniugare comfort abitativo, efficienza energetica e sostenibilità ambientale in un inedito concept di bioedilizia off-grid-ready di ultima generazione, a emissioni e bollette zero.

Il vero protagonista della casa Ecolibera – già disponibile in alcuni lotti dell’area metropolitana milanese e nel territorio friulano – è il tetto, un sistema bioclimatico-attivo progettato ottimizzare la produzione di un impianto fotovoltaico che, oltre a soddisfare l’intero fabbisogno dell’abitazione, garantisce un surplus di energia da indirizzare alla ricarica dei veicoli elettrici e ad altre funzioni domestiche.

Casa-Ecolibera-idroponica-lowGrazie alle performance del fotovoltaico e al sistema di accumulo, infatti, i proprietari di Ecolibera possono dire addio alle corpose bollette di luce e gas, alimentando autonomamente riscaldamento, condizionamento dell’aria, produzione di acqua calda sanitaria e un modernissimo sistema di coltivazione a km0 con spazio dedicato in cucina.

Il futuro dell’edilizia sostenibile nella casa Ecolibera, integrata, energeticamente autosufficiente ed eco-friendly

Cosa significa Ecolibera? La casa integrata in 5 passi

Il team di progettisti, tecnici e fornitori qualificati della rete d’impresa Ecolibera interpreta di volta in volta lo stile architettonico più vicino alle esigenze del cliente, utilizzando diversi sistemi costruttivi, dall’edilizia tradizionale alla bioarchitettura in legno-canapa-calce, sempre garantendo la conformità di ogni unità abitativa ai requisiti “off-grid-ready”.

Sofisticato concept progettuale sintetizzabile nei 5 passi della casa integrata Ecolibera:

  • produzione: case Energy Plus con fotovoltaico e solare termico in grado di produrre tutta l’energia necessaria all’abitazione e allo stile di vita dei suoi abitanti;
  • accumulo: l’energia prodotta può essere accumulata, rendendo la casa indipendente e scollegabile dalla rete (off-grid-ready), eliminando i costi delle bollette di luce e gas;
  • ricarica: la corretta integrazione tra fotovoltaico ed energy storage consente la ricarica dei i veicoli elettrici nelle ore serali, sfruttando l’energia accumulata durante il giorno;
  • autoproduzione e autoconsumo: il surplus di energia alimenta anche un sistema intelligente indoor per coltivare ortaggi in maniera biologica e automatizzata;
  • rendita: su richiesta, la casa può essere predisposta per garantire ulteriori guadagni generati dall’affitto a liberi professionisti di piccoli spazi indipendenti o di Ecosuite mobili situate nel terreno o giardino di proprietà.

Un nuovo modo di abitare, responsabile e intelligente, accolto con favore dal mercato dell’edilizia sostenibile – le case Ecolibera hanno ottenuto la Certificazione CasaClima Gold di Klimahouse 2018 – e dal tessuto imprenditoriale internazionale, con la nomination del brand Ecolibera di Finlibera al premio Le Fonti Awards 2018 nella categoria “Eccellenza dell’anno/Innovazione & Leadership”.

Maria Cecilia Chiappani
Informazioni su Maria Cecilia Chiappani 154 Articoli
Copywriter e redattore per riviste tecniche e portali dedicati a efficienza energetica, elettronica, domotica, illuminazione, integrazione AV, climatizzazione. Specializzata nella comunicazione e nella promozione di eventi legati all'innovazione tecnologica.