Alstom: nuovo polo di produzione e ricerca

Alstom NewsEcologico, sostenibile, efficiente e innovativo, il nuovo polo Alstom di Sesto San Giovanni (MI) è il centro di competenza mondiale del settore Grid (trasmissione di energia), per la ricerca, lo sviluppo, la produzione e le prove degli isolatori passanti per applicazioni sia in corrente continua, sia in corrente alternata.
Il polo, inaugurato ufficialmente lo scorso 21 aprile da Gregoire Poux-Guillaume, Presidente di Alstom Grid, e Antonino Turicchi, Presidente di Alstom Italia, alla presenza del Sindaco di Sesto San Giovanni, Monica Chittò, e del Direttore generale di Assolombarda, Michele Angelo Verna, comprende uno dei più grandi laboratori di prova in Europa ed è dotato di tecnologie di ultima generazione. La nuova sede vanta, inoltre, la certificazione LEED (Leadership in Energy and Environmental Design).
La società ha investito oltre 30 milioni di euro nel progetto, comprendente lo sviluppo e l’industrializzazione di tecnologie innovative come gli isolatori passanti per la corrente continua ad altissima tensione (UHVDC) e la carta impregnata di resina (RIP).
«Questa nuova sede ha una forte rilevanza industriale per Alstom in Italia », ha dichiarato Antonino Turicchi, Presidente Alstom Italia. «In un contesto economico difficile, Alstom ha investito in Italia per supportare le competenze e le conoscenze locali nella trasmissione di energia ,e in particolare, nei progetti di alta tensione in corrente continua».
Alstom Grid Italia impiega attualmente 400 persone in tre stabilimenti, tra cui quello di Noventa di Piave (VE), un centro di eccellenza per i sezionatori di alta tensione, con team di ricerca e sviluppo, nonché un sito di produzione per soluzioni ibride e interruttori e un’unita di produzione e automazione a Sesto San Giovanni.

Informazioni su Redazione 441 Articoli
La redazione di ElettricoMagazine è composta da esperti di settore e technical writers che approfondiscono i temi legati legati all'integrazione impiantistica e connessa, l'energia, il comfort e la sostenibilità.