Tecnologie innovative per l’affidabilità della fornitura elettrica

Affidabilità della fornitura elettrica

Affidabilità della fornitura elettricaDue quadri in media tensione isolati in aria UniSec di ABB assicurano oggi allo stabilimento Nestlè di Ferentino (FR) la massima affidabilità della fornitura elettrica e consentono il controllo completo e da remoto degli impianti direttamente dalla sede centrale di Assago (MI) dell’azienda alimentare.
Grazie alla stretta collaborazione tra i tecnici dei due gruppi multinazionali è stato possibile definire tutte le esigenze del cliente e adottare la soluzione più adeguata per il nuovo impianto di produzione, implementando una soluzione tecnologica avanzata ad alto grado di automazione che ha permesso di migliorare l’efficienza dell’impianto e dei processi e consentito al cliente un più facile ed accurato controllo e monitoraggio.

Come viene assicura l'affidabilità della fornitura elettrica?

In particolare, sono stati installati un quadro UniSec WBC (Withdrawable Incoming/Outgoing) per l’allacciamento alla rete di distribuzione locale a 20 kV e un secondo quadro per l’alimentazione di cinque trasformatori, due da 4.000 kVA e tre da 3.000 kVA.
Per soddisfare la prescrizione del distributore locale di energia che richiedeva una protezione omologata sull’interruttore generale, i dispositivi a salvaguardia del quadro di alimentazione dei trasformatori (REF611) sono collegati logicamente attraverso la tecnologia GOOSE – che prevede la comunicazione orizzontale relè/relè ad elevata velocità tramite bus – a quelli REF542plus e RIO600 del quadro d’ingresso, in modo tale da evitare aperture indesiderate dell’interruttore generale a causa di eventuali problemi in un trasformatore.
Ai due quadri si è aggiunto anche un intervento, da parte del Service ABB, di revamping su un vecchio quadro a 6 kV per motori alimentato dai due trasformatori a 4.000 kVA, fornendo apparecchi di retrofit con interruttori HD4. Anche su questo quadro sono state installate varie protezioni Relion REM611 con tecnologia GOOSE per garantire la selettività ed evitare interventi indesiderati delle protezioni dei trasformatori o dell’interruttore generale in caso di guasti ad un motore.
Sempre nel sito di Ferentino, è in corso l’installazione di un nuovo quadro in bassa tensione che comprenderà tre ingressi con protezioni a tecnologia GOOSE e che sarà perfettamente integrato nella logica esistente grazie alla flessibilità naturale di questa tecnologia di comunicazione.
Fra le varie funzionalità avanzate degli apparecchi installati, è stata molto apprezzata anche la possibilità di ricevere attraverso Internet nella sede centrale di Nestlè Italia tutte le informazioni sull’impianto, quali registrazioni di guasti, eventi, allarmi, consentendo di capire più rapidamente le cause degli eventuali problemi e di offrire immediato supporto ai tecnici locali per una loro rapida risoluzione.

 

Informazioni su Maurizio Gambini 267 Articoli
Ingegnere elettronico, giornalista pubblicista che da molti anni lavora nel settore della comunicazione tecnica.