Come dimezzare i consumi energetici per l’illuminazione?

foto_pregnana-milaneseÈ l’obiettivo che si è posta GEFCO, società che opera nella progettazione e implementazione di soluzioni logistiche per le industrie manifatturiere, con la realizzazione del nuovo impianto a LED installato presso il magazzino di Pregnana Milanese (MI), che, una volta a regime, consentirà appunto di dimezzare i consumi energetici per l’illuminazione, raggiungendo una maggiore sostenibilità a livello economico e ambientale, coerentemente con gli obiettivi di CSR (Corporate Social Responsibility) del Gruppo.

Il progetto ha previsto la sostituzione delle lampade, avviata nel 2015 e conclusa nell’agosto di quest’anno, e ha interessato tutte le principali aree del magazzino, una superficie pari a 9.000 metri quadrati: il sistema di illuminazione interno e del perimetro esterno del capannone, le rampe di carico dei camion e le vie di collegamento esterne.

Ulteriore vantaggio dell’impiego di apparecchi a LED, il miglioramento della visibilità del personale che lavora all’interno del magazzino e, di conseguenza, delle condizioni di sicurezza. Ad esempio, il progetto ha previsto anche l’installazione di fari che illuminano l’interno dei mezzi al carico, garantendo una visuale più nitida agli operatori di magazzino, aumentando la sicurezza e consentendo loro di lavorare in modo più efficace e preciso.

La società è molto attenta alle proprie pratiche di sostenibilità, che si concretizzano anche attraverso il sostegno dell’Oasi WWF di Vanzago (MI), area naturale protetta nei pressi di Pregnana Milanese. Il progetto prevede la messa a dimora di piante all’interno del bosco che possano costituire un’utile riserva di cibo per alcune specie faunistiche presenti nell’oasi, soprattutto nel periodo autunnale e invernale.

La collaborazione con il Bosco di Vanzago contribuisce a sostenere un’importante area di interesse naturalistico nella zona a Nord Milano, in cui risiedono molti degli addetti alla logistica del sito di Pregnana.

L’implementazione di una tecnologia efficiente e a basso impatto ambientale da parte di GEFCO Italia e il sostegno offerto all’Oasi di Vanzago, s’inseriscono in una più ampia strategia di sostenibilità adottata a livello globale dall’intero Gruppo, con l’obiettivo di migliorare la propria carbon footprint e, di conseguenza, quella dei propri clienti.

Per questo, 275 siti del Gruppo adottano un piano globale di gestione ambientale e 59 di essi, tra cui quello di Pregnana Milanese, aderiscono alla certificazione volontaria secondo lo standard ISO 14001. GEFCO, inoltre, partecipa ai sistemi di rendicontazione ambientale riconosciuti a livello internazionale: Eco Vadis e CDP.

 

Informazioni su Maurizio Gambini 267 Articoli
Ingegnere elettronico, giornalista pubblicista che da molti anni lavora nel settore della comunicazione tecnica.