Schneider Electric: premiati i vincitori del Green Technologies Award

vincitori Green Tennologies Award

vincitori Green Tennologies AwardLa sede Schneider Electric di Stezzano (BG) ha ospitato, lo scorso 27 maggio, la premiazione degli studenti vincitori della sesta edizione del premio Green Technologies Award, concorso nazionale nel quale gli Istituti di Istruzione Secondaria Superiore e i Centri di Istruzione e Formazione Professionale si sono sfidati realizzando progetti per un utilizzo sicuro, affidabile, efficiente, sostenibile e interconnesso dell’energia.

Una scelta difficile quella che ha dovuto fare la giuria del concorso, alla luce anche dell’elevata qualità dei progetti, provenienti da ben 49 scuole, che hanno coinvolto in totale di circa 500 tra studenti e professori.

Vincitore è risultato il progetto “Teniamo al caldo le idee”, presentato da Giorgia Mogna e Luisa Tolosano, una coppia di studentesse dell’ITIS “Delpozzo” di Cuneo, una proposta per la riqualificazione energetica dell’intero complesso scolastico, con particolare attenzione all’impianto termico che, grazie alle soluzioni di gestione, di controllo e di automazione Schneider Electric, permetterebbe di risparmiare fino a 18.500 euro l’anno, riducendo considerevolmente le emissioni inquinanti. Il primo premio, un assegno del valore di 10.000 euro (di cui 8.000 euro in prodotti che la scuola potrà utilizzare per le proprie attività didattiche), è stato assegnato con una prestigiosa motivazione che mette in risalto le loro capacità: “Il gruppo di lavoro dell’ITIS Delpozzo di Cuneo ha realizzato un progetto completo e replicabile, chiaramente illustrato, con una metodologia coerente con l’innovazione della tecnologia utilizzata. La soluzione proposta, perfettamente in linea con gli obiettivi del concorso, è particolarmente sensibile al rispetto delle tematiche ambientali”.

Secondo classificato, il CFP Tosoni di Villafranca di Verona, che ha ricevuto un premio da 7.000 euro (di cui 5.500 in prodotti), mentre al terzo posto si è piazzato l’IISS Majorana di Martina Franca (TA), che ha ottenuto un premio da 5.000 euro (4.000 in prodotti). Quarti e quinti, rispettivamente, l’IIS Bonghi di Lucera (FG) e l’IIS Cravetta – Marconi di Savigliano (CN).

image005Assegnato quest’anno, per la prima volta, anche un “Premio Connettività”, per il miglior progetto con l’impiego di soluzioni “connesse”, nell’ottica dell’integrazione fra le tecnologie operative e quelle digitali. Il premio è stato assegnato agli studenti dell’IIS S. Pertini – L. Montini – V. Cuoco di Campobasso per il progetto “Domo Swimming”, che prevede l’utilizzo di dispositivi comunicanti e connessi per la realizzazione dell’impianto di automazione di una piscina, incluso anche il quadro di distribuzione elettrica.

 

Maurizio Gambini
Informazioni su Maurizio Gambini 267 Articoli
Ingegnere elettronico, giornalista pubblicista che da molti anni lavora nel settore della comunicazione tecnica.