Urmet: comunicazione e sicurezza integrata a Beirut

IperVoice Urmet a Beirut TerracesRealtà italiana con presenza internazionale che progetta, sviluppa e commercializza prodotti e sistemi nei settori della comunicazione e della sicurezza integrata dell’edificio, Urmet ha fornito i propri innovativi sistemi digitali IperVoice per la realizzazione degli impianti dei 125 appartamenti di lusso del progetto “Beirut Terraces”, che si affacciano su Zaytuna Bay, una delle spiagge più belle di Beirut, in Libano.

A garanzia della perfetta comunicazione tra i diversi ambienti e a tutela dei più elevati standard di sicurezza, in questi grandi complessi residenziali sono necessarie soluzioni all’avanguardia, in grado di rispondere alle esigenze di comunicazione, protezione e integrazione.

Urmet e il suo sistema IP IperVoice sono stati scelti per un progetto così articolato, sia per l’estrema facilità d’installazione e cablaggio, sia per la possibilità di soddisfare ogni tipo di richiesta in termini di distanza, numero di centralini, utenti e conversazioni simultanee, oltre a garantire una maggiore automazione e un miglior controllo degli appartamenti.

In particolare, i quattro centralini di cui è dotata la struttura trasformano la portineria in un vero e proprio centro servizi, consentendo la gestione di tutti i flussi di comunicazione e l’integrazione con ogni tipo di periferica. Da qui il personale di sicurezza è in grado di gestire i segnali di allarme degli appartamenti, che possono essere integrati nel sistema videocitofonico e direttamente inoltrati alla portineria, oltre ad essere segnalati localmente con una sirena o un’indicazione luminosa.

IperVoice Ampia anche la possibilità di dialogo sia tra gli appartamenti, sia tra le varie postazioni presidiate nelle aree comuni, grazie a iModo, il monitor Urmet da 7” touch screen full IP per la comunicazione e il controllo della Home Automation.
Attraverso i 93 monitor con telecamera da 2 Mpx di cui ogni abitazione è dotata, gli abitanti del palazzo possono, infatti, effettuare chiamate con qualsiasi altro terminale in modalità audio/video, con invio dell’immagine all’interlocutore a scelta dell’utente, a garanzia del massimo rispetto della riservatezza.

Un impianto nato anche all’insegna della “personalizzazione”: i 29 posti esterni Elekta installati nel complesso residenziale permettono a ciascun utente di abbinare il proprio nome a un logo o a un’immagine e di visualizzare su una mappa grafica il percorso che il visitatore deve fare per raggiungere l’interno desiderato.

Infine, l’accesso all’edificio di ogni visitatore è controllato e registrato con IperVoice, per la totale sicurezza degli abitanti della struttura, ulteriormente garantita dalla funzione anti pass-back, che impedisce gli ingressi multipli con la medesima chiave, e dal controllo ascensori.

 

Maurizio Gambini
Informazioni su Maurizio Gambini 267 Articoli
Ingegnere elettronico, giornalista pubblicista che da molti anni lavora nel settore della comunicazione tecnica.