Digitalizzazione: accordo Cisco e Enel

Cisco e Enel hanno firmato un Protocollo di Intesa per sviluppare soluzioni digitali innovative nel settore energetico

Digitaliani Cisco

Cisco e Enel hanno firmato un Protocollo di Intesa per sviluppare soluzioni digitali innovative nel settore energetico, inoltre predisporranno programmi di formazione per contribuire a colmare il “gap” italiano sulle competenze digitali.

Il programma di formazione specialistica consentirà ai dipendenti Enel, agli studenti e ai professionisti di aggiornare le proprie competenze al fine di acquisire le conoscenze necessarie per gestire, controllare e mantenere protetta una rete in cui tecnologie digitali e tecnologie elettriche tradizionali sono sempre più connesse tra di loro. Le principali aree di collaborazione sono: Internet of Things (IoT), Cybersecurity e integrazione fra tecnologie digitali e tradizionali.

L’obiettivo è sfruttare le potenzialità delle tecnologie di telecomunicazione, di sicurezza informatica, IoT per creare nuovi servizi e una smart grid sicura, intelligente e affidabile.
 
L’accordo fa parte del programma Digitaliani, il piano di investimenti di Cisco in Italia, che mette a disposizione 100 milioni di dollari in tre anni per accelerare la digitalizzazione.

“La digitalizzazione permette di gestire e proteggere meglio risorse preziose come l’energia. Insieme possiamo sviluppare innovazione digitale ed avviare iniziative tecnologiche per creare una nuova generazione di servizi basati sull’Internet delle Cose. Il mondo cambia a un passo sempre più veloce: creare insieme e co-innovare è la chiave per affrontare le opportunità e le sfide del futuro” ha commentato Edwin Paalvast, Presidente di Cisco EMEAR.

“Siamo entrati in una nuova era per il settore dell’Energia, dove connettività, la capacità di raccogliere dati, elaborarli e utilizzarli correttamente hanno e avranno un ruolo sempre più importante.  Enel farà leva su digitalizzazione e convergenza, attraverso la diffusione e l’utilizzo delle più moderne tecnologie, sinergicamente con le economie locali. L’accordo con Cisco si sposa con la visione di gruppo, Open Power, che enfatizza l’apertura verso collaborazioni con le aziende più qualificate per lo sviluppo di nuove applicazioni e la diffusione della cultura digitale” ha aggiunto Livio Gallo, Direttore Globale Infrastrutture e Reti di ENEL. 

La formazione per le reti del futuro

Il programma di formazione verterà sulle tecnologie smart grid, attraverso il corso Smart Grid Training Program che fa parte del programma Cisco Networking Academy e sulla gestione digitale della rete elettrica e sulla cybersecurity.

Per quanto riguarda le soluzioni di cybersecurity, Enel e Cisco si focalizzeranno sulla protezione dei sistemi e dei componenti tecnologici rilevanti per l’erogazione dei servizi energetici.

Redazione
Informazioni su Redazione 523 Articoli
La redazione di ElettricoMagazine è composta da esperti di settore e technical writers che approfondiscono i temi legati all'integrazione impiantistica e connessa, l'energia, il comfort e la sostenibilità.