Da Building Energy un parco fotovoltaico da 8 MW in Cile

L’impianto, che genererà circa 16 GWh di energia rinnovabile ogni anno, sarà in grado di soddisfare il fabbisogno energetico di circa 13.500 famiglie.

Parco fotovoltaico Queule Cile

Building Energy ha recentemente inaugurato il parco fotovoltaico di Queule, in Cile. L’impianto, realizzato da Building Energy Andes SpA, Joint Venture nata dalla collaborazione con il Gruppo Scotta, società italiana specializzata nella progettazione, realizzazione e installazione di centrali idroelettriche e nell’automazione industriale, ha una potenza installata di 8,2 MWDC.

Building Energy è impegnata in Cile nello sviluppo di oltre 250 MW di progetti. Molti gli impianti entrati in esercizio lo scorso anno, che generano complessivamente 14 GWh di energia rinnovabile ogni anno.
“L’impianto di Building Energy testimonia la forza globale del Sistema Italia nel campo delle rinnovabili e in particolare del solare” sottolinea Mauro Battocchi, Ambasciatore d’Italia in Cile.

Energia per 13.500 famiglie

Inaugurazione parco fotovoltaico QueuleL’energia prodotta (16 GWh l’anno) sarà utilizzata per rispondere al fabbisogno energetico di oltre 13.500 famiglie che abitano nella Municipalità di Las Cabras, contribuendo ogni anno alla riduzione di 6,450 tonnellate di emissioni di CO2 a beneficio dei cittadini e dell’ambiente circostante.

La costruzione del parco fotovoltaico, iniziata a febbraio 2018 e conclusa a novembre dello stesso anno, ha richiesto un investimento complessivo di 9,5 milioni di dollari. Per lo sviluppo del progetto, che conta anche un permesso di impatto ambientale, Building Energy Andes si è avvalsa del finanziamento dell’istituto di credito cileno Banco Security.

Building Energy Andes sta sviluppando anche un secondo portfolio di impianti, per una potenza complessiva di circa 30 MW, per i quali è previsto un investimento di circa 30 milioni di dollari. Il principale di questi progetti è il parco fotovoltaico di Punitaqui, situato nella regione di Coquimbo, nella Municipalità di Limarí, che ha ottenuto anche il permesso di impatto ambientale. L’entrata in esercizio dell’impianto, che avrà una capacità di circa 9 MW, è prevista entro la fine dell’anno.

Redazione
Informazioni su Redazione 806 Articoli
La redazione di ElettricoMagazine è composta da esperti di settore e technical writers che approfondiscono i temi legati all'integrazione impiantistica e connessa, l'energia, il comfort e la sostenibilità.