L’esperto: risponde Impianti a Livelli

Rubrica di approfondimento tecnico-normativo realizzata dagli esperti di Impianti a Livelli (Associazione Componenti e Sistemi per Impianti CSI). In questo articolo, la Termoregolazione evoluta e lo Smart Metering

Impianti a Livelli CSI Anie

impianti a livelliTermoregolazione evoluta e Smart Metering

Risponde Impianti a Livelli (Associazione Componenti e Sistemi per Impianti CSI)

 

Ecobonus 2018 per gli interventi di sostituzione di impianti di riscaldamento centralizzato: in cosa consiste la termoregolazione evoluta?

Il bonus fiscale passa dal 50% al 65% se si installa la termoregolazione “evoluta” secondo la comunicazione della Commissione 2014/C 207/02. In questo documento sono descritti alcuni livelli di automazione che sono più avanzati rispetto alla classica temperatura scorrevole o climatica già obbligatoria dalla Legge 373 del 1976.

La climatica classica richiede solo la misura della temperatura esterna per regolare la temperatura del fluido termovettore che va a compensare le perdite di energia dell’edificio. Dopo quasi 40 anni, si è capita l’utilità della rilevazione non solo della temperatura esterna per la termoregolazione, ma anche della temperatura dell’ambiente o degli ambienti da climatizzare. Tramite questa misura aggiuntiva è possibile ottimizzare la funzione climatica classica realizzando la funzione chiamata autorità ambiente, da anni presente nei migliori regolatori di centrale termica sul mercato. Peraltro, tale funzione è già prevista qualora si voglia raggiungere il Livello Domotico dell’impianto elettrico, per il quale l’installatore è in grado di fornire tutte le informazioni necessarie.

Come lo Smart Meter del calore aiuta il cittadino?

I nuovi contatori Smart sono progettati per essere più precisi e avere una intelligenza a bordo capace di immagazzinare i dati di uso che l’utente fa dell’energia. Inoltre sono in grado di trasmettere periodicamente questi dati sia al fornitore di energia, sia all’utenza finale. È fondamentale che ognuno di noi possa avere i dati del proprio consumo con continuità. Questi dati possono essere elaborati per funzioni di supporto all’utente.

Per esempio ci sono sistemi oggi in grado di avvertire l’utente di un consumo anomalo del riscaldamento o di acqua calda o fredda del suo appartamento. Siamo già in grado di rilevare perdite di acqua anche minime solo elaborando i dati di consumo, senza sensori appositi e con grande anticipo. Per esempio, se non c’è consumo di acqua fredda ma solo di quella calda, in genere si tratta di una perdita non solo di acqua ma anche di calore. Se il consumo di acqua fredda non è mai nullo, ci deve essere una perdita in qualche punto della casa. I dati di uso del riscaldamento rappresentano una sorta di rilevatore di presenza, anonima e spesso già presente, a differenza delle telecamere o sensori di presenza dedicati.

Possiamo usare l’intelligenza artificiale in abbinamento allo smart metering per far notare a un utente che ha dimenticato acceso anche solo un termosifone. L’utente potrebbe essere avvertito molto prima di pagare una bolletta spropositata a mesi di distanza. Le applicazioni sono infinite, non solo in campo energetico ma anche in altri campi. Per esempio le assicurazioni potrebbero utilizzare queste informazioni, opportunamente elaborate, per fare offerte adattate alla singola utenza. Se aggiungiamo agli smart meter gli altri oggetti smart (IoT) e le nuove tecnologie come la blockchain e l’intelligenza artificiale, le applicazioni sono limitate solo dalla nostra immaginazione. Lo Smart Metering (energia elettrica, calore, acqua e gas) è uno degli elementi fondamentali nell’ecosistema dei servizi avanzati che stanno per cambiare la nostra vita come già lo hanno fatto i telefonini.

Nota bene: La rubrica fornisce solo indicazioni informative di carattere generale e le risposte non sono sostitutive di pareri resi da professionisti a clienti.

Redazione
Informazioni su Redazione 731 Articoli
La redazione di ElettricoMagazine è composta da esperti di settore e technical writers che approfondiscono i temi legati all'integrazione impiantistica e connessa, l'energia, il comfort e la sostenibilità.