Climatizzazione chiama efficienza, refrigeranti eco e casa connessa

MCE 2018 fotografa un mercato della climatizzazione guidato da efficienza energetica, refrigeranti a basso impatto ambientale e gestione smart nella casa connessa

Climatizzazione a MCE 2018

La climatizzazione non è più un capriccio ma una necessità. La torrida estate del 2015, e le successive annate ugualmente segnate da notevoli picchi di calore, hanno generato un cambiamento epocale nella mentalità dei consumatori, oggi propensi a considerare gli impianti di raffrescamento un bene imprescindibile per la propria abitazione.

Un’evoluzione innescata da cause certamente nocive per l’ambiente, per i consumi energetici e per il portafogli delle famiglie italiane, che hanno tuttavia stimolato il mercato della climatizzazione verso risposte tecnologiche senza precedenti in termini di efficienza energetica, prestazioni ed ecocompatibilità, con l’utilizzo di refrigeranti a basso impatto ambientale come l’R32. Senza dimenticare la possibilità di controllare le unità tramite app direttamente dal proprio smartphone eliminando i telecomandi, un plus della casa connessa sempre più apprezzato e richiesto dai consumatori.

In attesa di capire quanto calore ci riserverà l’estate 2018, abbiamo approfittato della presenza a MCE per approfondire i driver del presente e del futuro di questo mercato.

Il mercato della climatizzazione nel 2018 mette al centro efficienza energetica, refrigerante R32 e gestione smart delle unità nella casa connessa

Efficienza energetica, R32 e gestione smart al centro

Mitsubishi a MCE 2018“Il cliente è sempre più orientato all’acquisto di prodotti in grado di dare il massimo comfort con il maggior risparmio di energia. Mitsubishi Electric, da sempre attenta alle esigenze del cliente, ha presentato i climatizzatori della serie MSZ-LN Kirigamine Style che utilizza il nuovo fluido refrigerante a basso impatto ambientale R32 che si caratterizza per efficienza energetica, silenziosità e sistema (Wi-Fi) di controllo da remoto, unitamente a un design elegante ed esclusivo. Il refrigerante R32, infatti, è in grado di abbattere le emissioni di gas serra fino all’80% ed è caratterizzato da un Global Warming Potential (GWP) inferiore rispetto ai gas refrigeranti fino ad ora utilizzati nella climatizzazione residenziale. L’obiettivo finale è ridurre l’impatto negativo potenziale sull’ambiente”, sottolinea Davide Cremonesi, Section Manager Air Conditioning Division di Mitsubishi Electric.

Toshiba a MCE 2018Dello stesso avviso Antonio Galante, Marketing and Product Director di Toshiba Italia Multiclima: “per l’efficienza energetica lavoriamo da anni sviluppando tecnologie che consentano il risparmio energetico dell’impianto, soprattutto a carichi parziali (cioè per il 60 % del suo utilizzo). Oggi l’obiettivo è il contenimento dei consumi energetici del sistema edificio-impianto, in generale con riferimento sia alle nuove costruzioni, sia alla riqualificazione di edifici esistenti. I nostri prodotti sono gestibili da remoto e tramite Wi-Fi con controlli intelligenti a seconda della tipologia di impianto e in grado di interagire e interfacciarsi con i maggiori sistemi di domotica. Quest’anno poi abbiamo incrementato la nostra gamma di climatizzatori a basso impatto ambientale con refrigerante R32 e abbiamo lanciato NatuR32, il nuovo concetto che dimostra tutto l’impegno dell’azienda verso l’ambiente e la realizzazione di prodotti tecnologicamente avanzati”.

Climatizzazione tra comfort e design nella casa connessa

olimpia splendid a MCE 2018I trend del 2018 sono potenza, design compatto e connettività – spiega Roberta Vanni, Responsabile Marketing di Olimpia Splendid – L’evoluzione della gamma di climatizzatori senza unità esterna presentata con Unico Air Inverter 10 HP ha costituito una sfida tecnologica non indifferente per il nostro team di R&D, chiamato a riunire in un unico chassis le funzionalità di due macchine, aumentandone potenza e silenziosità, sempre con la garanzia di un profilo slim. A questo si somma la gestione intelligente dei climatizzatori, altro driver di innovazione per Olimpia Splendid, con soluzioni pronte a essere integrate nella smart home. In particolare, è possibile connettere e controllare via app la serie Unico tramite Wi-Fi e Bluetooth, mentre il cloud Olimpia Splendid consente l’interazione diretta tra utente e tecnici per attività di diagnostica e assistenza in tempo reale”.

haier a MCE 2018La casa connessa trova altrettanta corrispondenza nella climatizzazione targata Haier A/C e nelle parole della responsabile marketing per l’Italia Francesca Tola: “Haier è in prima linea nella promozione della smart home, come testimoniato dalla recente analisi di Euromonitor, che posiziona l’azienda in cima alla classifica delle vendite di condizionatori con connessione Wi-Fi integrata”. Insieme alla connessione, i temi chiave sono efficienza energetica, silenziosità e facilità di installazione, “caratteristiche che rispecchiano quanto richiede il mercato, gli installatori  vogliono risparmiare tempo, mentre i consumatori risparmi in bolletta. Con il lancio della nuova serie IES con refrigerante R32 torniamo inoltre ad affermare, dopo l’introduzione di Dawn nel 2016, la nostra volontà di proporre soluzioni tanto efficienti quanto sostenibili” conclude la manager italiana.

LG a MCE 2018Anche Roberto Castiglioni, Technical Manager Air Conditioning & Energy Solution di LG Italia, evidenzia l’attenzione dell’azienda verso soluzioni R32 e gestione smart degli impianti. “Per il 2018 LG propone le soluzioni più innovative e i dispositivi di controllo per il riscaldamento, la ventilazione e l’aria condizionata (HVAC), che mettono in primo piano l’efficienza e la possibilità di controllo integrato degli apparecchi nell’intero sistema domestico. Per quanto riguarda la climatizzazione residenziale e commerciale, monosplit e multisplit, proponiamo diverse soluzioni con il gas R32. Combinando le tecnologie con i vantaggi ecologici di R32, LG punta a dimostrare come sia possibile ottenere prodotti eco-friendly sviluppando tecnologie sempre più green”.

Dalla tecnologia ai servizi, i partner trasmettono efficienza

fujitsu a MCE 2018Nella diffusione di tecnologie efficienti e sostenibili, non deve mancare infine un occhio di riguardo nei confronti di chi concretamente vive il mercato della climatizzazione, ovvero i professionisti. “I trend 2018 sono legati per Fujitsu all’universo dei servizi. Risale infatti al primo marzo il lancio di una importante riorganizzazione, nelle forze vendita come nel marketing, che sposta l’attenzione dalla categoria di prodotto al canale distributivo, con team dedicati per esempio ai programmi di fidelity Casa Clima e Clima Point oppure a distributori, installatori, retailer o al lato riscaldamento. Una rivoluzione volta a massimizzare la fidelizzazione dei professionisti e le attività di supporto alla vendita del prodotto. Il tutto naturalmente accompagnato dall’imprescindibile qualità delle soluzioni, caratterizzate dall’impiego di gas a basso impatto ambientale come l’R32, massima silenziosità, efficienza energetica e opzioni per la connessione delle macchine” ha sottolineato Salvatore Valenti, Marketing Manager di Eurofred – Fujitsu Italia.

Redazione
Informazioni su Redazione 745 Articoli
La redazione di ElettricoMagazine è composta da esperti di settore e technical writers che approfondiscono i temi legati all'integrazione impiantistica e connessa, l'energia, il comfort e la sostenibilità.